[webaccessibile] Un Comune, due siti

Roberto Scano - IWA/HWG rscano a iwa-italy.org
Gio 18 Ott 2007 09:24:25 CEST



-----Original Message-----
From: webaccessibile-bounces a itlists.org
[mailto:webaccessibile-bounces a itlists.org] On Behalf Of Carlo Ge
Sent: Thursday, October 18, 2007 12:14 AM
To: webaccessibile a itlists.org
Subject: [webaccessibile] Un Comune, due siti

A questo punto, proxy a parte, mi sorgono spontanee due domande:
- se il Comune in questione ha registrato due siti ufficiali, dichiarando
accessibile l'uno e l'altro no,  regolare?

Roberto Scano:
 "furbetto". Mi ricordo di un articolo fatto su una rivista in cui proprio
un sito bollinato aveva fatto bollinare il sito "parallelo"...

Carlo Ge:
- esiste una normativa che definisce esattamente come deve essere composto
l'URL dei siti degli Enti locali? Se s, mi fornite gentilmente gli estemi?

Roberto Scano:
Normativa no, ma esistono le regole del naming per l'assegnazione dei domini
.it che prevedono nomi riservati.
Il problema  che la stessa PA non sa quanti sono i siti gestiti... dalle
mie parti hanno fatto pure (giuro non  uno scherzo) http://www.veneto.to!





Maggiori informazioni sulla lista webaccessibile