[webaccessibile] R: tool di validazione del W3c [era Nuovo corriere.it]

Diego La Monica me a diegolamonica.info
Mer 3 Ott 2007 14:27:40 CEST


Antonio,

DONADEO ANTONIO:
>
> Se prima non segnalava ed ora segnala la logica elementare dice che il
> segnalatore ha cambiato criterio di segnalazione ( se questo significa
> saldatore cambiato oppure no è solo una questione linguistica e formale) la
> sostanza è il validatore è cambiato!


Diego:
E questo non si mette in discussione

DONADEO ANTONIO:

> Se sia meglio o peggio sta a ciascuno deciderlo io propendo che è peggio
> in quanto ripeto segnala errori che non ci sono!


Diego:
Infatti non si discute se è meglio o peggio ma è ovvio che gli errori ci
sono.
Prendiamo per esempio questa frase (occhio alla punteggiatura)

Diego. che cerca di fare le cose semplici, le ha rese troppo complicate
>

Un ipotetico professore (nel nostro caso il validatore) direbbe: "La
frase Diego
non ha un senso compiuto. C'è qualche errore nella frase" e  "dopo il .
(punto) ci va un carattere maiuscolo."
Eppure è proprio il punto che è sbagliato. Non il resto. Infatti sostituendo
il . con una , tutto suonerebbe meglio. Così funziona anche il validatore. A
prescindere da come viene inteso giusto e sbagliato.

DONADEO ANTONIO:

> Se a voi sta bene che sia così per me non ci sono problemi.


Diego:
Ti garantisco che a noi sta bene a prescindere... l'importante è che si
comporti bene con le pagine validate :-)

DONADEO ANTONIO:

> Purtroppo per taluni che iniziano ad avvicinarsi alle questioni di
> accessibilità e conformità alle specifiche del W3C il validatore fornisce
> indicazioni fuorvianti!


Diego:
Dipende da come le si leggono.
Se correggi un errore alla volta ti garantisco che non sono fuorvianti.

DONADEO ANTONIO:

> Che poi la pagina risulti non conforme o con 3 errori o con 768904567
> errori questo e fuori discussione. Ma segnalare 768904564  errori che non ci
> sono è ..... no trovo le parole


Diego:
In effetti non si collezionano errori. Quando osserviamo e/o valutiamo un
sito non dichiariamo che ha 1 errore o 7.900.123 di errori. Asseriamo
semplicemente che la pagina/sito non è valida. :-)
Se leggi in archivio discussioni su vari siti pubblici o meno, troverai un
bel po' di argomenti ma non ricordo ce ne sia stato uno che abbia
evidenziato il numero di errori presentato dal validatore.

Ciao e benvenuto in lista!
--
Diego

Tonino Donadeo
>
> cell. 3388443261
>
> -----Messaggio originale-----
> Da: webaccessibile-bounces a itlists.org [mailto:
> webaccessibile-bounces a itlists.org] Per conto di James Siddall jr
> Inviato: mercoledì 3 ottobre 2007 13.45
> A: webaccessibile a itlists.org
> Oggetto: [webaccessibile] tool di validazione del W3c [era Nuovo
> corriere.it]
>
> Tonino Donadeo:
> Ma prima segnalava solo gli errori reali, ripeto
> è fuorviante dire che tutti i tag corretti dopo
> un tag <img> non chiuso sono scorretti quanto in realtà non lo sono.
> E ridico che prima di agosto segnalava solo gli
> errori veri (due tag img non chiusi) e non tutto
> sbagliato fino ai tag di chiusura del body e del html.
> Provare partendo da una pagina valida togliendo una chiusura ad un tag
> img.
> Se deve essere uno strumento di ausilio che lo
> sia, altrimenti è solo uno strumento di tortura!
>
> James:
> il problema è come cercave di spiegare Diego: se
> un img non viene chiuso correttamente, non
> influisce sui contenuti che circondano
> quell'immagine, che rimangono contenuti validi.
> Per cui prima di agosto effettivamente non
> c'erano problemi "a catena"; non è che sia cambiato il validatore.
>
> Se invece, come esempio, un elemento contenitore
> risulta invalido, dopo l'errore, spesso tutti i
> contenuti che seguono il contenitore "rotto" si
> trovano in contesti diversi di quanto dovrebbero
> (fuori DIV, Hx, P o FORM) per cui non è previsto
> quell'elemento senza un contenitore valido.
>
> Per cui effettivamente a livello formale quelli
> contenuti non possono starci (senza il
> contenitore valido). Certi strumenti (tipo HTML
> Tidy) sono fatti appositamente per aiutare, e
> spesso ci riesce correggere errori che possono
> avere queste ripercussioni (errori a catena), ma
> da un punto di vista formale (e il validatore
> agisce solo con linguaggi con definizioni
> formali) ha ragione la rigidezza del validatore.
>
> _______________________________________________
> webaccessibile mailing list
> webaccessibile a itlists.org
> http://itlists.org/mailman/listinfo/webaccessibile
> _______________________________________________
> webaccessibile mailing list
> webaccessibile a itlists.org
> http://itlists.org/mailman/listinfo/webaccessibile
>



-- 
Diego La Monica
Web: programmazione, standards, accessibilità e 2.0
Brainbench certified (transcript ID # 6653550) for: RDBMS Concepts; HTML 4.0
W3C HTML WG IWA/HWG Member
Responsabile liste IWA Italy ( liste a iwa.it )
Web Skill Profiles WG Member ( http://skillprofiles.eu )
phone +390571464992 - mobile +393337235382
MSN Messenger: d.lamonica a tosend.it
Email: me a diegolamonica.info
Skype: diego.la.monica - ICQ #: 249-460-264
Web: http://diegolamonica.info
-------------- parte successiva --------------
Un allegato HTML è stato rimosso...
URL: http://itlists.org/pipermail/webaccessibile/attachments/20071003/b9903a63/attachment.htm 


Maggiori informazioni sulla lista webaccessibile