[webaccessibile] tool di validazione del W3c [era Nuovo corriere.it]

James Siddall jr oldjacques a gmail.com
Mer 3 Ott 2007 13:44:34 CEST


Tonino Donadeo:
Ma prima segnalava solo gli errori reali, ripeto 
 fuorviante dire che tutti i tag corretti dopo 
un tag <img> non chiuso sono scorretti quanto in realt non lo sono.
E ridico che prima di agosto segnalava solo gli 
errori veri (due tag img non chiusi) e non tutto 
sbagliato fino ai tag di chiusura del body e del html.
Provare partendo da una pagina valida togliendo una chiusura ad un tag img.
Se deve essere uno strumento di ausilio che lo 
sia, altrimenti  solo uno strumento di tortura!

James:
il problema  come cercave di spiegare Diego: se 
un img non viene chiuso correttamente, non 
influisce sui contenuti che circondano 
quell'immagine, che rimangono contenuti validi.
Per cui prima di agosto effettivamente non 
c'erano problemi "a catena"; non  che sia cambiato il validatore.

Se invece, come esempio, un elemento contenitore 
risulta invalido, dopo l'errore, spesso tutti i 
contenuti che seguono il contenitore "rotto" si 
trovano in contesti diversi di quanto dovrebbero 
(fuori DIV, Hx, P o FORM) per cui non  previsto 
quell'elemento senza un contenitore valido.

Per cui effettivamente a livello formale quelli 
contenuti non possono starci (senza il 
contenitore valido). Certi strumenti (tipo HTML 
Tidy) sono fatti appositamente per aiutare, e 
spesso ci riesce correggere errori che possono 
avere queste ripercussioni (errori a catena), ma 
da un punto di vista formale (e il validatore 
agisce solo con linguaggi con definizioni 
formali) ha ragione la rigidezza del validatore.



Maggiori informazioni sulla lista webaccessibile