[webaccessibile] Cosa e' l'accessibilita'

Gianluca Troiani g.troiani a constile.org
Mar 1 Mar 2005 21:25:50 CET


Marco Calvo:
Ho avuto anche io questo tuo stesso feedback a proposito dei siti
paralleli. Distinguiamo però la cattiva pratica attuale, da quella che
stiamo immaginando.

Un sito parallelo non aggiornato è chiaro che susciti scontento.

Gianluca T.:
Io ricordo che il sito parallelo non era gradito a priori, un po' come
l'ufficio parallelo: è e resta un ghetto

Marco Calvo:
Infine, una provocazione: come la metti con iniziative come i
"percorsi sonori" attivati da alcuni musei a favore dei non vedenti?
Non potrebbero essere percepiti pure quelli, sullo stesso principio
del sito "parallelo", come un qualcosa che ghettizza il non vedente?

Gianluca T.:
Se i percorsi sono nello stesso museo, nelle stesse sale, non si ha un
ghetto parallelo ma un servizio in più.
Del resto le opere non si possono toccare e se non le puoi neppure vedere
l'unica alternativa è l'udito (non credo si possa leccare o annusare le
opere).
Il web è diverso i contenuti possono essere fruiti senza problemi se
serviti tramite un XHTML ben strutturato.

Quello che occorre non sono ghetti, ma posti fruibili per tutti, un po'
come la metropolitana, dove a terra (almeno qui a Roma, nelle stazioni più
recenti) ci sono i percorsi a rilievo per i non vedenti che al vedente non
danno affatto fastidio (anzi, vedi meglio il percorso visto che sono
gialli) e limitano le aree di sicurezza.

Saluti




Maggiori informazioni sulla lista webaccessibile