RE: R: [webaccessibile] Accessibilità: riflessione

Gabriele Bartolini angusgb a tin.it
Ven 29 Ott 2004 13:30:02 CEST


Un CMS non è soltanto una interfaccia per la visualizzazione dinamica di
dati presenti in un database o in altre forme digitali, bensì un tool in
grado di permettere l'inserimento di contenuti da veicolare tramite il Web.
Ha pertanto una duplice veste: di presentatore di contenuti verso gli utenti
e di authoring tool verso i redattori.

Oltretutto, siccome il canale comunicativo è il Web, il tutto deve avvenire
rispettando le linee guida dei contenuti, sia in output verso l'esterno
che verso i redattori (non ricordiamoci, un redattore può incontrare barriere
di accessibilità in tal senso).

Secondo ATAG, un tool di authoring a, a parere personale, un CMS deve produrre
contenuto accessibile e assistere gli sviluppatori di applicazioni di Authoring
nella creazione di interfacce accessibili. Solitamente si è difronte a authoring
tool (i.e. DreamWeaver) che sono vere e proprie applicazioni desktop; ma
ampliando la visione, in questa categoria è possibile includere anche strumenti
come CMS che utilizzano un normale browser per l'immissione dei contenuti,
lavorando ad un livello di astrazione più o meno elevato a seconda dei casi
e delle specifiche applicazioni reali.

A maggior ragione le ATAG entrano in gioco se vengono utilizzate applicazioni
lato client che si interfacciano direttamente con il sistema remoto o con
il browser per l'immissione di contenuti (pensate ad esempio ad un applet
Java che si occupa di inserire del testo simulando un word processor per
poi spedirlo al CMS come codice XHTML o XML).

Ciao ciao,
-Gabriele

>-- Messaggio originale --
>From: "Fabio Migliaccio" <cyberbuddha a digiartstudio.com>
>To: "'La mailing list di webaccessibile.org'" <webaccessibile a itlists.org>
>Subject: R: [webaccessibile] Accessibilità:  riflessione
>Date: Fri, 29 Oct 2004 12:30:35 +0200
>Reply-To: "La mailing list di webaccessibile.org" <webaccessibile a itlists.org>
>
>
>Ragazzi, ma si dovrebbero seguire le ATAG o le WCAG nel caso dei CMS con
>interfaccia Web?
>O meglio, per la normativa che entrerà in vigore, quale dei 2 casi è
>previsto? Non ho trovato chiari riferimenti in merito, solo considerazioni
>personali di utenti in liste o forum e ovviamente non c'è una linea di
>pensiero uniforme...
>Grazie,
>Cyb
>
>
>-----Messaggio originale-----
>Da: webaccessibile-bounces a itlists.org
>[mailto:webaccessibile-bounces a itlists.org] Per conto di Next Design |
Luca
>Mascaro ::.
>Inviato: mercoledì 27 ottobre 2004 21.56
>A: 'La mailing list di webaccessibile.org'
>Oggetto: RE: [webaccessibile] Accessibilità: riflessione
>
>Ragazzi io concordo con entrambi e in fondo basta rispettare in fase di
>editing tutti i punti di controllo (controllati a manina) delle ATAG e
in
>output delle WCAG.
>
>
>
>_______________________________________________
>webaccessibile mailing list
>webaccessibile a itlists.org
>http://itlists.org/mailman/listinfo/webaccessibile





Maggiori informazioni sulla lista webaccessibile