[webaccessibile] Backoffice & WCAG

Roberto Scano - IWA/HWG rscano a iwa-italy.org
Ven 26 Mar 2004 13:59:46 CET


----- Original Message ----- 
From: "Maurizio Boscarol" <maurizio a usabile.it>
To: "La mailing list di webaccessibile.org" <webaccessibile a itlists.org>
Sent: Friday, March 26, 2004 1:57 PM
Subject: Re: [webaccessibile] Backoffice & WCAG


Sei sicuro che le wcag dicano questo? Finora ho solo letto *opinioni*
nel wg che propendono per un'*interpretazione* piuttosto che per
un'altra, ma da questo a dire che le wcag 1.0 vogliono il backend
accessibile mi pare che ce ne corre. Non è che stai saltando in avanti?
Siamo fermi alle differenti interpretazioni, dunque potrebbe benissimo
essere che le wcag non vadano affatto applicate al back-end.

Roberto:
Nelle discussioni sembra che non ci siano contestazioni riguardo le
pagine e i contenuti web fruibili dagli utenti... il punto di cui si sta
discutendo in lista WCAG è chiaramente documenti per l'interscambio di
dati (es: documenti XML) devono o meno essere accessibili. Nella
discussione in atto in WCAG sono chiaramente passati a questo punto di
discussione riconoscendo come sia normale che trattandosi di contenuti
web anche l'interfaccia del backoffice - se presentato in ambiente web e
gestito tramite pagine web - è soggetta alle WCAG. Nella direttiva
europea appunto si è voluto rafforzare questa richiesta di accessibilità
affiancando la raccomandazione ATAG 1.0 per estendere la richiesta di
accessibilità anche agli strumenti "off line" per la generazione di
contenuti: il fine ultimo è offrire la possibilità anche agli utenti con
disabilità di utilizzare i sistemi di gestione contenuti e aree
riservate... Altrimenti seguendo il ragionamento opposto al mio ,non ci
sarebbe obbligo di rendere accessibili ad esempio i servizi di webmail
oppure le aree protette da login e password dei siti delle PA?



Maggiori informazioni sulla lista webaccessibile