[webaccessibile] Gli standard web sono inutili (dasoli) [lungo]

F.Mule francismule a lucanianet.it
Gio 18 Mar 2004 16:59:13 CET



Roberto:
Ipotizziamo che la ditta X fornisca al comune di Pincopallo un CMS con
plugin in JS e che all'interno del comune operino dei dipendenti con
disabilità visive che non possono utilizzare il sistema per inserire
contenuti nel sito web. A questo punto si infrange sia la legge 04/2004
che  il dlgs 216/2003...

F.Mule:
qui stiamo parlando di un back-office... quindi di una cosa che a cui hanno
accesso poche persone, di cui conosciamo capacità, dotazione hardware e
software.
Iniziamo a fare un'analisi paretiana del problema: quello che ho appena
scritto non è vero basta pensare ad una redazione diffusa o al sito di un
grosso ente.... ok

A) quanti sono i siti al cui backoffice accede 1 sola persona? quasi tutti
B) quanti sono i siti al cui backoffice accedono più persone ma a turno da
una sola postazione??? qualche decina di migliaia
C) quanti sono i siti al cui backoffice accede una redazione diffusa?? credo
sotto il migliaio int utta italia

allora io direi che per A e B si può usare una soluzione simil HtmlArea,
perchè sappiamo esattamente chi e come verrà usato il backoffice... nel caso
di html area, e nel caso per gli eventi A e B dovesse aver accidentalemtne
accesso una persona che pe rle più svariate situazioni non può usare il
js...beh... l'artinativa e che si può metetre i tag a manina... del resto
alternative al momento non ce ne sono. Però intanto sviluppiamo un prodotto
per soddisfare A e B.

Il caso C... stiamo palando di prodotti da svariate migliaia di euro...
Scano scriva pure il regolamento... poi son fatti loro con quello che si
fanno pagare si inventeranno un compressioen tale da farci stare tutto n un
java di 3 MB...

Se non si fa un'analisi paretiana del problema, è troppo vasto da poter
affrontare globalmente.






Maggiori informazioni sulla lista webaccessibile