[webaccessibile] Gli standard web sono inutili (dasoli)...Allora anche le leggi lo sono

Emanuele Calo' e.calo a katamail.com
Mer 17 Mar 2004 10:23:46 CET


Roberto Castaldo  ha scritto:

[CUT]
> Nello stesso modo per˛, non mi pare opportuno sparacchiare a 360░ contro
> chi cerca di occuparsi seriamente ANCHE di cosa viene inviato ad un client
> cercando di rispettare le regole.

Emanuele:
io appartengo proprio a quest'ultima categoria..
solo che secondo me, al di lÓ dell'articolo di Volpon che ho postato (mea culpa ;-) ),
alcuni qui pro quo sull'argomento "Standard calati nella realtÓ industriale" nascono da
due diversi punti di vista di due tipolgie di soggetti che si occupano di evangelizzare
gli standard web:
1. quello del consulente (Boscarol ad es.) che tra l'altro dice: "io faccio il mio lavoro
e cerco di farlo al meglio, poi Ŕ il cliente che decide cosa farne". Giustissimo.
2. quello del "consulente interno" all'azienda (il mio, purtroppo pi¨ difficile per certi
versi, visto che vale sempre la regola nemo propheta in patria) che occupandosi di certe
tematiche lato client si trova spesso tra due fuochi:
- all'interno lottare per far adottare gli standard in progetti complessi che non possono
ridurre il tutto ad un'elaborazione lato client, ma che richiedono pesanti investimenti in
tecnologia, formazione e soprattutto un cambio di mentalitÓ da parte del management;
- all'esterno poi ci si trova a beccarsi le critiche sarcastiche di chi, senza conoscere
la complessitÓ di ci˛ che si trova a back-end, si erge a giudice inflessibile della
standardizzazione e conta gli errori generati da Bobby sulle tue pagine, senza sapere, che
per fare un test di accessibilitÓ con disabili stai conducendo una guerra interna
all'ultimo sangue...
Lavorare su ci˛ che "si vede" e' un duro lavoro, ma qualcuno deve pur farlo... ;-)
L'importante Ŕ che poi alla fine si sia tutti votati alla stessa causa, magari su fronti
diversi, per cui ben vengano le leggi e le regole: io ogni volta che c'Ŕ una novitÓ sulla
legge Stanca, bombardo i top manager di mail....

Bye
Emanuele




Maggiori informazioni sulla lista webaccessibile