[webaccessibile] Gli standard web sono inutili (da soli)

Emanuele Calo' e.calo a katamail.com
Mar 16 Mar 2004 11:48:58 CET


Ciao a tutti,
si può essere d'accordo o no sui contenuti dell'articolo di Volpon (1). Io lo sono in
granparte, ma non è questa la cosa importante.
Il punto è che oggi di fronte ad un progetto web di grande complessità (e nel campo della
PA ce ne sono), affrontare il problema degli standard web non è banale.
Immaginiamo di dover realizzare un portale verticale che deve erogare ai suoi utenti
servizi e informazioni.
1 - Le info vengono gestite da una piattaforma CMS. E già qui mi pare che in giro, a parte
PHPWebsite e Plone, di CMS che producono codice XHTML validato ce ne siano pochini.
2 - I servizi, in molti casi sono frutto di complesse attività di System integration di
applicazioni legacy (magari devo esporre sul web qualcosa che gira in Cobol-CICS-DB2)
utilizzando come oramai accade spesso la tecnologia Java (J2EE).
3 - Dovremo sicuramente esporre dei servizi di community accessibili (forum, ML, ecc) e
qui Diodati docet.
Credo di interpretare in soldoni che quello che dice Volpon è che a questo punto è
riduttivo dire che basta l'accoppiata XHTML-CSS con i più i dieci quicktips del W3C (2)
per ottenere un'accessibilità di base.
Probabilmente per arrivare a questo semplice, banale risultato, che farà sorridere qualche
guru, dietro occorre un grosso sforzo progettuale e implementativo, occorre impiegare
anche degli altri standard (XML-XSLT) per effettuare delle trasformazioni lato server e
non gestire tutto lato client.
La soluzione?
IMHO:
1 - studiare studiare studiare
2 - scegliere gli standard più adatti al contesto progettuale
3 - non pretendere di gestire tutto lato client
4 - non inseguire l'ultimo standard "di moda" ma far decantare un po' la situazione.
ma mi rendo conto che non è poi una soluzione, ma solo un percorso verso la soluzione
Sto dicendo sicuramente delle banalità per molti di voi, ma penso che ogni tanto ce le
scordiamo.
bye
Emanuele






(1) http://www.fucinaweb.com/design/webstandard.asp?s=2
(2) http://www.w3.org/WAI/References/QuickTips/



Maggiori informazioni sulla lista webaccessibile