[webaccessibile] xstandard e activex

Massimo Canducci massimo.canducci a eng.it
Mer 30 Giu 2004 11:41:43 CEST


Concordo su tutto,
critico solo affermazioni di questo genere: "feeling that Java would be too
slow for the job" che mi sembrano generalizzazioni poco costruttive (e non
veritiere :-)

Ciao
Max

> -----Original Message-----
> From: webaccessibile-bounces a itlists.org 
> [mailto:webaccessibile-bounces a itlists.org] On Behalf Of 
> Michele Costabile
> Sent: Tuesday, June 29, 2004 10:23 PM
> To: La mailing list di webaccessibile.org
> Subject: Re: [webaccessibile] xstandard e activex
> 
> quanto alla disponibilità di Java su Windows, dai un'occhiata 
> a questi due annunci stampa: MSFT e SUNW sembrano andare 
> cd'amore e d'accordo.
> Scott Mc Nealy a Milano ha mostrato una foto con lui e Steve 
> Ballmer seduti fianco a fianco a ridere e scherzare.
> I punti dell'accordo sono interessanti. A Microsoft costa 
> settecento milioni.
> 
> http://www.sun.com/smi/Press/sunflash/2004-04/sunflash.20040402.3.html
> 
> Anche la macchina virtuale Microsoft ha qualche respiro in più
> 
> http://www.sun.com/smi/Press/sunflash/2003-10/sunflash.20031007.1.html
> 
> D'altra parte, ti dirò, anche io opterei per l'ActiveX. Le 
> applet non si prestano per compiti pesanti e la macchina 
> virtuale impone un costo fisso che non è leggero, in fin dei 
> conti la macchine reale è già avviata e in funzione quando il 
> browser funziona.
> Lotus aveva fatto un entativo di suite da ufficio in Java 
> tempo fa (eSuite). Il word processor era poco più di Wordpad.
> Trombe a tutto spiano per il futiuro delle applicazioni, poi 
> non ha mai raggiunto il mercato. Ne ho ancora una copia a casa.
> 
> 
> On Tue, 29 Jun 2004 13:53:33 +0200, Massimo Canducci 
> <massimo.canducci a eng.it> wrote:
> > 
> > > feeling that Java would be too slow for the job,
> > uhm... mi pare una generalizzazione un po' grossolana.
> > In se "Java" è un linguaggio di programmazione, le effettive 
> > performance dipendono dal contesto operativo.
> > I migliori applciaton server di mercato
> > (Websphere/Weblogic/Tomcat/Jboss/OAS...) sono J2EE compliant.
> > 
> > > since Java applets
> > > would need to be downloaded initially, and then 
> downloaded into the 
> > > browser each time an editor is opened.
> > Le applet devono essere scaricate la prima volta, poi vengono 
> > "cachate" come le immagini, per cui se l'applet è già nella 
> cache non 
> > deve essere ri-scaricata.
> > La stessa cosa accade per i controlli ActiveX, con la 
> differenza che 
> > che questi vengono registrati su windows e non posisionati 
> nella cache.
> > La frase quindi mi pare un po'... tendenziosa :-)
> > 
> > > Content managment systems that
> > > had several Java-based editors on the same page would obviously 
> > > result in performance levels that would be simply unacceptable.
> > Questo inceve è proprio falso :-(
> > 
> > > On the other hand, once ActiveX controls are downloaded, 
> they remain 
> > > on the client PC and load and execute faster because they are 
> > > compiled.
> > La compilazione è un altro discorso, ma anche qua la 
> generalizzazione 
> > è sbagliata.
> > 
> > Ciao
> > Max
> > 
> > 
> > 
> > _______________________________________________
> > webaccessibile mailing list
> > webaccessibile a itlists.org
> > http://itlists.org/mailman/listinfo/webaccessibile
> > 
> 
> 
> --
> Michele Costabile
> http://proxybar.net
> _______________________________________________
> webaccessibile mailing list
> webaccessibile a itlists.org
> http://itlists.org/mailman/listinfo/webaccessibile
> 




Maggiori informazioni sulla lista webaccessibile