[webaccessibile] headers o scope?

livio mondini livio.mondini a tiuvizeta.it
Mar 8 Giu 2004 11:44:00 CEST


Michele:
l'evidenza. Se le specifiche HTML 4 inseriscono la trattazione degli
attributi headers, id, scope, abbr e axis all'interno di un capitolo
intitolato "Riproduzione di tabelle da parte di programmi utente non
visuali", penso che sia abbastanza evidente che lo scopo di quegli attributi
sia favorire la riproduzione di tabelle per utenti di programmi non
visuali... e null'altro.  Anche perché altrimenti non se ne vede l'utilità.
Come giustamente notava Maurizio in un altro messaggio, l'utente che ci vede
trova automaticamente la relazione tra le celle (almeno le relazioni
elementari stabilite da scope e id/headers) seguendo con gli occhi gli
incroci di righe e di colonne. Non ha assolutamente bisogno di quella
complicata serie di rimandi tra celle d'intestazione e celle di dati, che è
possibile creare impostando opportunamente i valori di id e headers. Al
massimo all'utente "grafico" può essere utile vedere i grassetti che
identificano le celle d'intestazione.

Livio
Mi sembra un approccio piuttosto riduttivo. Il capitolo delle specifiche da
te citato non è l'unico punto dove vengano trattati gli attributi
strutturali delle tabelle, ma anche restando nell'ambito della voce 11.4 di
html 4, si intitola "Table rendering by non-visual user agents". . Un
non-visual agent non è soltanto uno screen reader, bensì banalmente anche un
altro computer, che magari si riferisce proprio agli headers di una tabella
per ordinare diversamente i dati stessi, presentarli diversamente, estrarne
parti necessarie per altri scopi, un proxy, il robot di un motore di
ricerca, ecc ecc. Non c'è scritto "non visual browser" o "speech-based user
agent". Dopodiché io stesso per spiegare la questione userei come esempio
uno screen reader, immediato e semplice capire di cosa si tratti oltre che
uno dei destinatari legittimi di quegli attributi. Certo, se poi qualcuno si
dedicasse a uniformare la terminologia delle specifiche sarebbe davvero una
bella cosa. Non me la sento di liquidare così semplicemente la questione: a
ulteriore esempio, all'URL
http://www.w3.org/TR/REC-html40/appendix/notes.html#notes-tables (che spiega
i concetti dietro le tabelle HTML) si dice: "The HTML table model includes
attributes for labeling each cell, to support high quality text to speech
conversion. The same attributes can also be used to support automated import
and export of table data to databases or spreadsheets". Anche qui
sembrerebbe evidente che gli screen reader non sono *l'unico* scopo degli
attributi in questione.
Inoltre, non ci sarebbe neanche bisogno di assegnare a headers il tipo IDREF
nella DTD, se non fosse prevista la possibilità esplicita di riferirlo a un
identificatore unico, rendendo così possibile una sua manipolazione via DOM,
JS o altro.
Questa possibilità di elaborazione viene evidenziata proprio dalle WCAG,
nientepopodimenoche, se invece vogliamo riferirci all'accessibilità, punto
5.1.2.
http://www.w3.org/TR/WCAG10-HTML-TECHS/#identifying-table-rows-columns
Dove si dice:
"Label table elements with the "scope", "headers", and "axis" attributes so
that future browsers and assistive technologies will be able to select data
from a table by filtering on categories".
parlando esplicitamente di browser, oltre che di tecnologie assistive, e di
manipolazione dei dati.
Per questo mi sembra che headers e cuginetti non riguardino esclusivamente
gli screen reader come dici tu, ma un campo ben più vasto di applicazioni.
Sono un po' stupito che questo sia finito nelle WCAG, ma tant'è, credo che
in campo di accessibilità le WCAG qualcosa abbiano da dire.
Per quanto riguarda invece l'inclusione del pixel nelle unità di misura
relative, ormai è rimasto solo il W3C a definirlo così :-). Se i produttori
di browser avessero implementato l'unità di misura *pixel dei CSS*, tutto
funzionerebbe a meraviglia. Purtroppo, per tutti il pixel dei CSS
corrisponde all'hardware pixel. Di fatto, questo rende quella definizione
inusabile e puramente teorica (come tante altre cose, del resto e
purtroppo).
Interessante la recente discussione a
http://archivist.incutio.com/viewlist/css-discuss/20556 o
http://archivist.incutio.com/viewlist/css-discuss/January+2003


Livio









Maggiori informazioni sulla lista webaccessibile