[webaccessibile] Usabilità per non vedenti

Maurizio Boscarol maurizio a usabile.it
Gio 3 Giu 2004 17:56:11 CEST


Rispondo con molto ritardo a questo interessantissimo messaggio di Luca 
Mascaro:


Next Design | Luca Mascaro ::. wrote:

>Ciao a tutti, ho avuto occasione di intavolare una vasta discussione con
>alcuni esperti informatici dell'unitas (l'unione ciechi ticinese) e ho fatto
>una vasta indagine sull'usabilità legata al fatto di essere ciechi, sono
>saltate fuori alcune note molto interessanti che vorrei discutere con voi.
>
>1. spaziare i contenuti per loro è molto utile, separa le varie informazione
>e ne evita il susseguirsi diretto della lettura da parte dello screen
>reader, la maggior parte di noi attualmente separa le varie aree con un <hr
>/> peccato che la maggior parte degli screen reader non li "non legge"
>neanche, in pratica non fa pause, la cosa è stata superata da loro in
>ascolto inserendo l'<hr /> in un <p>
>  
>

Un vecchio studio di Jared Spool notava che gli HR, se visti (ad esempio 
senza gli stili che li nascondono, nel nostro caso) davano a molti 
utenti l'impressione di essere a fondo pagina e rendevano meno probabile 
che gli stessi utenti continuassero l'esame verso il basso. I costumi 
web sono cambiati e i pochi utenti che visualizzano la pagina senza 
stili forse sono fra i più smaliziati (tranne il caso degli ignari 
utenti di NN4, che però non credo siano molti), però varrebbe la pena 
approfondire la questione. Ad ogni modo, mi sembra interessante la 
proposta di inserire gli HR dentro ai paragrafi.

>2. (questa è per maurizio e roberto c.) ho pure fatto alcune domande sulla
>disposizione dei contenuti nella pagina ed è saltata fuori una cosa
>abbastanza curiosa anche se logica, il fatto di mettere il titolo e il
>sottotitolo spesso prima dell'indice dei contenuti obbliga l'utente in
>questione a riascoltarsi (può anche saltarlo ma allora non è più usabilità)
>il titolo e il sottotitolo sempre prima di arrivare al famoso indice dei
>contenuti, questo sarebbe risolvibile inserendo l'indice prima del titolo e
>del sottotitolo... Ma poi i motori di ricerca lo indicizzerebbero.
>  
>

Fammi capire. Se metto un paragrafo con un link "salta al contenuto" 
prima dell'h1, questo crea problemi ai motori? E se metto una semplice 
immagine trasparente? E se metto una lista? Mi sembra abbastanza assurdo 
non poter inserire un P prima dell'H1... i motori di ricerca non 
indicizzerebbero tutti i giornali esistenti, allora, per via 
dell'occhiello...

Comunque il suggerimento è molto importante, e nasce da un incontro a 
Lugano, presente anche Luca, dove ci rendemmo conto (lo sapevamo, ma ci 
apparve evidente come un'illuminazione cosa questo comportava...) che 
Jaws legge prima di tutto il TITLE dell'html, che compare come titolo 
della finestra. Il che rende del tutto pleonastico la ripetizione 
nell'H1 del body, che diventa una noiosa ripetizione e che il cieco che 
stava facendo la dimostrazione avrebbe voluto poter saltare. Dunque il 
salto al contenuto andrebbe inserito PRIMA dell'H1, a patto che il TITLE 
del documento sia significativo.


>3. l'indice dei contenuti così chiamato non è compreso, infatti è stato
>confuso con una serie di link, tra l'altro le ancore interne fanno spesso
>perdere l'utente in questione, che perde la coscienza del dove si trova
>  
>

Questa è una cosa che ho sempre temuto. Noi mettiamo, sì, le nostre 
belle ancore interne, ma molti non vedenti non riescono in quel modo ad 
avere una percezione corretta dell'intera struttura del documento, 
perché a saltare avanti e indietro finisci per non capire più cos'è che 
non hai ancora visitato. Il rischio concreto è che questi utenti si 
basino solo sui link che trovano nei pressi del contenuto, o comunque 
all'inizio delle pagine, e ignorino le liste di link (i menu) che, 
linearizzati, si trovano in fondo al documento, soprattutto se queste 
liste sono molte. Ad esempio, è ben possibile che i ciechi leggano la 
prima lista successiva al contenuto (se hanno avuto interesse ad 
arrivare fin lì, ma seguiranno con maggiori probabilità i link che gli 
sembrano più interessanti e che si trovano verso l'inizio di queste 
liste. Se ci sono 3 o 4 liste di menu, è dubbio che se le leggano tutte. 
Il che rende molti design piuttosto complicati da rendere usabili per i 
non vedenti. Il profumo dell'informazione che questi sentono è molto 
diverso da quello dei vedenti, anche se la pagina è accessibile e 
impeccabilmente organizzata. Non so se sono riuscito a spiegarmi.
D'altra parte mettere i menu in cima è ancora peggio, perché così si 
devono saltare tutte le liste per arrivare al contenuto. Non vorrei 
sembrasse che suggerisco questo.

Grazie del report, ciao!

Maurizio Boscarol
http://www.usabile.it/





Maggiori informazioni sulla lista webaccessibile