[pdl3486] TERMINE DIVERSAMENTE ABILE.

Francesco Levantini francesco.levantini a tin.it
Lun 24 Mar 2003 16:09:43 CET


Personalmente non sono convinto che il termine diversamente abile abbia una
connotazione positiva soprattutto parlando di accessibilita'.

Muovendo dal dato reale di una minorazione, culturale, fisica, sensoriale o
psichica, si produce una "disabilita'" in tutte quelle situazioni in cui la
minorazione e' di ostacolo alle interazioni socio-ambientali.

Se poi il soggetto e' "obbligato" ad interagire in situazioni di
"disabilita'" allora la "minorazione/disabilita'" si produce in un handicap.

l'accessibilita' ha lo scopo di interrompere questo "circolo vizioso" e,
eliminando la "disabilita", permette di vivere la minorazione senza
handicap. Trasforma cioe' il circuito "minorazione-handicap" in
"minorazione-inserimento".

Parlare di diversamente abili significa riconoscere l'handicap e non vedere
soluzioni al problema dell'accessibilita'.

Ovviamente e' solo il mio parere,e quello di Oliverf Sacs :-)

Cordialita', Francesco Levantini.

_______________________________________________
pdl3486 mailing list
pdl3486 a itlists.org
http://itlists.org/mailman/listinfo/pdl3486


Maggiori informazioni sulla lista pdl3486