[pdl3486] Re: Postazioni accesso a risorse internet P.A.

Roberto Scano - IWA/HWG rscano a iwa-italy.org
Ven 4 Apr 2003 12:59:11 CEST


Ilaria:
Ma tu stai proprio incidendo dei solchi fuori dal seminato!
Identificare chi commette reati dalle postazioni pubbliche
è forse un problema pure degli internet-point sparsi nelle grandi città.


Roberto:
Il mio avvocato (tra l'altro in lista :D) mi ha insegnato che ogni azione ha
la sua conseguenza :)
Penso che la maggior parte degli internet point presenti in Italia sia
completamente fuorilegge: non tengono i log delle navigazioni, non tengono
copia dei dati del navigatore, ecc. ecc.
Comunque, il controllo di accesso alla rete un problema generale di tutte le
postazioni internet sia a pagamento, che offerte free nelle biblioteche.
Tempo addietro è stato pure pubblicato un articolo su Punto Informatico a
riguardo dell'uso incontrollato tramite postazioni pubbliche [1]. Comunque
stiam andando fuori dal seminato :)

Ilaria:
Probabilmente, data la natura più controllabile delle postazioni pubbliche
gestite effettivamente da un organismo istituzionale, l'identificazione di
chi utilizza tali postazioni può essere regolamentata, per esempio per mezzo
della carta d'identità elettronica.


Roberto:
Certo, quando sarà disponibile.
Ma la domanda che forse ci potrà riguardare è: come consentire con tali
postazioni l'accesso a tutti i cittadini?
Predisporranno una postazione stile "plancia dell'Enterprise" con tutte le
tecnologie assistive possibili ed immaginabili?
Per quello dicevo: prima di lanciare certe idee è bene pensarci, altrimenti
poi è un classico "vorrei ma non posso" :)


Roberto
[1] http://punto-informatico.it/p.asp?i=42073

_______________________________________________
pdl3486 mailing list
pdl3486 a itlists.org
http://itlists.org/mailman/listinfo/pdl3486


Maggiori informazioni sulla lista pdl3486